'Associazione "Il Santuccio" ha come obbiettivo primario quello di diffondere la cultura del "vivere bene" e in questo progetto non poteva mancare la valorizzazione del vino toscano, da realizzarsi attraverso appositi percorsi gustativi in alcune delle piu' importanti cantine toscane. L'Associazione però ha anche come scopo quello di valorizzare i prodotti tipici toscani inseriti in un contesto storico che si rifà agli anni 50. Ecco così che vengono alla luce i percorsi "gustativi" da realizzarsi a bordo di prestigiose auto d'epoca ovviamente degli anni 50, magari affiancate da particolarissime vetture e microvetture. Ogni anno il nostro tradizionale appuntamento di fine giugno per festeggiare l'estate si arricchisce sempre piu'. Quest'anno ad esempio durerà addirittura 5 giorni in un percorso che porterà i nostri soci a visitare alcune interessanti località del Chianti, a dormire in Mulini e Locande oggi ristrutturati ma con il fascino indubbio di una volta, sfruttando per gli spostamenti le auto d'epoca dell'Associazione. Il Santuccio organizza anche corsi per degustare il vino, serate a tema sugli abbinamenti cibo-vino e prossimamente anche un corso sulla degustazione della cioccolata. Progetti in cantiere ce ne sono tanti, ma ancor di piu' sono gli avvenimenti realizzati, dalla crociera enogastonomica che quest'anno farà il bis, con un bel tour nelle isole greche, al secondo livello del corso per Sommelier che si avvarrà anche di professori dell'AIS (Associazione Italiana Sommelier) e di noti professionisti enologi e agronomi. Insomma, come sempre, con "Il Santuccio" c'è da divertirsi!